Analisi dei siti | Servizi Internet di Transalpine

Transalpine ha un reparto specializzato nel campo di ottimizzazione dei siti internet. Spieghiamo qui come il Content Engineering può migliorare le prestazioni del tuo sito nei risultati dei motori di ricerca.

Ritornare al Index

Analisi dei siti

Il primo passo per il servizio di un professionista SEO è quello di fare una valutazione generale del sito in questione, nel contesto dell'ambiente internet dei suoi concorrenti.

Google adatta i suoi risultati di ricerca per corrispondere a ciò che le sue macchine credono di aver imparato delle Sue abitudini online. Per capire SEO, è necessario spegnere questo "servizio" di personalizzazione di ricerca, in modo che le ricerche possono essere eseguite come appaiano sullo schermo di chiunque altro. Beh, quasi - le imposizioni di geolocalizzazione e la lingua rimangono al loro posto.

Firefox ha creato un sistema per spegnare la funzione di ricerca depersonalizzazione: apre la cartella Preferiti, clicca destro in una cartella e crea un 'Nuovo segnalibro'.

Inserisce 'Google de-personalizzazione di ricerca' nel campo 'Nome', 'http://www.google.com/search?q=%s&pws=0' nel campo 'Luogo' (Location), e 'dp' (o qualsiasi parole chiave che potrebbe ricordare) nel campo 'Parole chiave' (Keyword).

Per eseguire una ricerca depersonalizzata, digita 'dp ' (dp spazio) prima della stringa di ricerca nel campo URL (non il campo di ricerca Google.com) nella parte superiore e destra dello schermo in cui il nome del sito dove sei appare.

Analisi iniziali

Il primo passo in valutare un sito e di condurre una ricerca molto generale, usando le parole chiave che corrispondono in grosso modo al core business del sito.

Identificare la qualità generale dei siti che vengono restituiti nella SERP. Sono siti di buona reputazione o hanno un aspetto sospetto e di spam (probabilmente contengono tanti annunci di terzi e distrazioni)?

Fare un elenco dei concorrenti principali per rispettive parole chiave di ricerca, per riferimento futuro.

Successivamente, il sito stesso viene esaminato. In primo luogo, i soliti problemi di non-SEO conformità possono essere rapidamente identificati e risolti. In particolare, le ricerche possono trovare casi di problematica riguarda la duplicazione di materiale, tra cui:

Canonicalizzazione

È importante garantire che il contenuto è unico e non compare altrove, sullo stesso sito, o su un'altro sito. I motori di ricerca disapprovano il materiale non originale, nello stesso senso che un giornale non sarebbe felice di vedere un articolo che ha pubblicato apparire nella pubblicazione di un concorrente.

Ogni dominio ha due versioni di URL: con e senza il prefisso 'www'. La buona pratica è quella di selezionare un URL e utilizzarlo come la versione originale per tutto il materiale utilizzando lo stesso dominio. http://www.sciencelibrary.info e http://sciencelibrary.info sono considerati domini distinti negli occhi dei motori di ricerca.

Un 301 redirect deve essere utilizzato per reindirizzare uno dei domini all'altro dominio (a quello con il maggior valore, che significa probabilmente quello che ha la più lunga storia di link building). Usa un strumento come http://www.seomoz.org/linkscape/ per misurare i collegamenti alla pagina e l'autorità che appartiene al homepage del sito.

301 e 302 redirect

Usa sempre il 301 redirect se possibile. Un 301 redirect passa la maggior parte del valore SEO (link juice) dal sito reindirizzato, ma l'alternativa 302 redirect passa niente. L'effetto per il visitatore è uguale per tutti e due.

Per effettuare questo redirect, crea un file .htaccess e scrivere il sequente codice:

//Permanente 301 redirect del URL senza 'www' al URL completo

RewriteEngine On

RewriteCond %{HTTP_HOST} ^sciencelibrary\.info

RewriteRule (.*) http://www.sciencelibrary.info/$1 [R=301,L]

e mettere il file nella root del sito.

Per il contrario - redirect URL con prefissio www. alla forma senza il www., usa invece questo codice:

//Permanente 301 redirect del URL con 'www' al URL senza

RewriteEngine On

RewriteCond %{HTTP_HOST} ^www\.sciencelibrary\.info

RewriteRule (.*) http://sciencelibrary.info/$1 [R=301,L]

Accessibilità del sito

Un principio generale è che il più link juice (il valore ottenuto dalla backlinking al sito, che si riflette nella classifica pagina in SERP) possibile dovrebbero essere trasmessi a pagine all'interno del sito.

Proprietari di siti web tendono a collegarsi alla homepage di un altro sito. Questo perché l'indirizzo URL è più breve, e più affidabile, in quanto i singoli indirizzi delle pagine sono molto più propensi a cambiare a un certo punto che il nome del dominio. Di conseguenza, vi è il rischio che un visitatore seguendo il link consigliato è dissuaso dal proseguire il percorso. Questo può succedere per diversi ragioni:

Styling compatibile

Se il sito è vistosamente diverso o di un stile che conflitta troppo, il visitatore può essere disorientato, e tornarebbe alla sicurezza del sito più familiare. Questo è dove la comprensione della comunità online dove risiede il sito è importante.

Navigazione chiara

Se la navigazione non è globale e poco chiara, i visitatori possono perdersi facilmente. La navigazione globale significa garantire che da qualsiasi pagina del sito, l'utente può accedere (o almeno trovare un percorso corto) facilmente a qualsiasi altra parte, e mantenere un senso di orientamento e la posizione all'interno della struttura del sito. Gli utenti tendono a non seguire gli indirizzi URL come guida (a meno che siano appassionati SEO), ma sequono le guide poste lungo la parte superiore o sul lato sinistro della pagina.

In un sito grande e complesso, la navigazione tende ad essere diviso in almeno due barre: uno per la navigazione globale, e una (o anche due) per la navigazione in una zona specifica. Ad esempio, i siti universitari hanno spesso una barra in alto che ritorna il visitatore alla recezione e l'amministrazione, e un sistema di navigazione secondaria che lo porta più profondo nella facoltà dove si trova attualmente. Evidenziando la sezione attuale nella barra globale è un buon modo per mantenere l'orientamento. Queste convenzioni di localizzazione e al raggruppamento funzionale sono già ampiamente diffuso, quindi è meglio conformarsi ad esse. Essere troppo originale in questo senso può solo portare a frustrazione per il visitatore.

Qualità dei contenuti

Nell'era della click-ad, i proprietari dei siti di basso qualità stanno intonacando le loro pagine con annunci dai terzi, il cui unico scopo è quello di distrarre il visitatore dal contenuto principale del sito, e per condurli fuori da qualche altra parte. Questa contraddizione di intenti porta al tipo di sito che gli operatori SEO etichetta con il termine poco tecnico 'spam'. I siti di spam non hanno uno scopo primario di premiare il visitatore per il loro tempo e la fiducia con contenuti di qualità controllata. Invece, essi sono più spesso pieno di materiale non originale e/o si affidano di UGC (user generated content), come blog, per cui non vi è alcuna garanzia di qualità possibile.

Gerarchia

In un sito mal progettato, percorsi ai contenuti ricercati possono diventare troppo lungi e ventosi. La struttura del sito ideale è un albero con il minor numero di strati (nodi verticali) come possibile. Anche se Sciencelibrary.info è uno dei siti più comprensivi di educazione scientifica su internet, ogni pagina di contenuto di base è esattamente tre click dal catalogo generale. E tutte le risorse relative a ciascuna pagina di base sono solo un clic di distanza dalla loro pagina madre. Le molte migliaia di articoli sul sito sono indicizzati da pagine con il numero ottimale di riferimenti, 10-15, ma il sito non superà mai la profondità di quattro strati.

Coesione Interna

Riferimenti incrociati tra le pagine. Gli utenti che arrivano nelle viscere di un sito dovrebbero essere informati di materiali associati disponibili altrove sul sito. I riferimenti incrociati rischiano diventare contorti e controproducenti, dunque un'attenta pianificazione della struttura del sito è necessaria per assicurare che rimane e cresce sulla base di modelli che possono autoriprodurre e che tutto il sistema rimane sostenibile. Il modo migliore per assicuare questo è di inserire il materiale di parità di funzione (ad esempio, indici o pagine di contenuto di base) sullo stesso livello gerarchico.

Navigazione globale

Questo si riferisce all'orientamento costante dell'utente in tutte le parte del sito. Oltre a garantire che ogni pagina ha un tasto per ritornare al homepage (il logo è una continuità efficace per questo), un sistema di 'breadcrumb' (briciole di pane) è utile. Questo funziona come il sistema stub su wikipedia.org, dove il percorso dalla home page, attraverso i vari livelli di pagine di index e sotto categorie, alla pagina corrente può essere visto come una sequenza singola e logica.

L'URL agisce anche come una sorta di filo di Arianna se impostato correttamente. Idealmente, l'utente non ha bisogno di utilizzare il pulsante Indietro per navigare, perché questo lavora contra l'obiettivo della massimizzazione del valore SEO (link juice). Gli utenti dovrebbero essere in grado di seguire un sentiero in avanti in un modo chiaro e logico, piuttosto che tornare indietro.

Queste informazioni sono importate dal nostro sito www.sciencelibrary.info. Per ulteriori informazioni, vi prego di consultare il sito, o contattarci.

Vitruvian Boy

Citazione del giorno...

Indici di Wall Street hanno previsto nove delle ultime cinque recessioni!

ZumGuy Internet Promotions

English language school